“Un secolo di azzurro”, grande partecipazione a Casarano per il via alla mostra (fino al 3 giugno)

Il taglio del nastro di Di Gennaro e del sindaco Stefàno

 

Sulle note dell’Inno di Mameli, Antonio Di Gennaro, ex centrocampista della Nazionale, ha tagliato il nastro inaugurando ufficialmente la mostra “Un secolo d’Azzurro” che resterà aperta al pubblico fino al 3 giugno, nel Palazzo comunale di Casarano, in piazza San Domenico. Dopo la cerimonia inaugurale alla quale è intervenuto anche il vicepresidente della LND Puglia, Otello Sariconi, nel Chiostro, si è tenuto convegno sul tema “Il calcio è vita: nessuna violenza, nessun razzismo” con la appassionata relazione tenuta da Mauro Grimaldi, consigliere delegato FIGC Servizi, nonché curatore della rassegna azzurra.

Degna di nota la partecipazione di tanti ragazzi che hanno offerto, oltretutto, un ulteriore tocco di colore alla manifestazione. Al termine, il classico scambio di doni con il sindaco Gianni Stefàno che ha offerto un riconoscimento alla società Casarano Calcio, ritirato dal presidente Giampiero Maci, e al presidente della Leo Shoes, sponsor della squadra rossazzurra, Antonio Sergio-Filograna.

L’associazione Casarano Tricolore 1994, che con Antonio Scarangella ha voluto fortemente la rassegna azzurra a Casarano, ha offerto omaggi e targhe ricordo a Grimaldi, a Sabrina Trombetti, portavoce della rassegna e ad Aldo Rossi-Merighi, presidente dell’associazione S. Anna che ha ideato e realizzato la mostra.

Giovedì 30 maggio, a cura dell’Associazione Casarano Tricolore 1994, si terrà, sempre nel Chiostro comunale, la manifestazione “Il Rosso e l’Azzurro”, con riconoscimenti che verranno assegnati alla società, allo sponsor, a dirigenti e ai calciatori rossazzurri, tutti protagonisti di un’esaltante stagione agonistica.

(per le foto si ringrazia Franco Stefàno)

Grimaldi durante il suo intervento. Al tavolo dei relatori, da sinistra, il moderatore Bruno Conte, Di Gennaro, Stefàno, Maci e Sariconi
Maci nel corso del suo intervento
Sergio-Filograna durante il suo intervento