Trani, sulla giostra Vigor sale il “deb” Sangirardi. E per la difesa arriva Bartoli jr (6 set 2018)

Giuseppe Sangirardi con il ds Francesco Morgese

 

L’Eccellenza deve ancora iniziare (prima giornata domenica 9) e la Vigor Trani è già al terzo allenatore. Se non è un record nazionale poco ci manca. Sulla giostra tranese sale un tecnico debuttante assoluto ma con un ricco curriculum da calciatore: è il 42enne Giuseppe Sangirardi, che nella passata stagione ha ricoperto l’incarico di direttore tecnico all’Unione Calcio Bisceglie. Arriva dopo Benny Costantino (dimessosi neanche il tempo di cominciare…) ed Enzo Del Rosso, il tecnico molfettese che di fatto ha costruito la squadra insieme al ds Francesco Morgese e ha svolto l’intera preparazione precampionato, andato via a due giorni dalla prima di Coppa con il Barletta “quando ho capito – dice – che invece di prendere i tre/quattro giocatori che mancavano per comprare la rosa, perdendo quelli che avevo”. E’ il caso di Cesareo e Lamatrice che erano sul punto di giocare in maglia biancazzurra e che improvvisamente si sono ritrovati con il biancorosso della Molfetta Sportiva, l’altra società di Eccellenza gestita dalla famiglia Lanza.

Da giocatore Sangirardi lo si ricorda soprattutto come motorino prima del Conversano e poi del Noicattaro (era un fedelissimo del presidente Tatò) con cui conquistò la storica promozione in C2. Ha vestito anche la maglia del Trani. “L’ex centrocampista – si legge sulla pagina Fb della Vigor – torna a Trani in veste di allenatore con tanta voglia di trasmettere alla squadra tutta la sua grinta e determinazione”.

Marco Bartoli (23) con il ds

BARTOLI JR  E non è l’unica novità: il ds Morgese si è assicurato le prestazioni di Marco Bartoli, classe ’95, difensore centrale o terzino piede destro molto duttile tatticamente, nella passata stagione prima all’Us Bitonto poi all’Unione Calcio Bisceglie. Ha militato nella Virtus Francavilla dove fu uno dei protagonisti della straordinaria cavalcata dall’Eccellenza alla Lega Pro, vincendo con i biancocelesti campionato e coppa di Eccellenza e l’anno successivo la Serie D collezionando oltre 50 presenze. Ha vestito anche la maglia del Vasto in D (20 partite 2 reti). E’ fratello minore del più esperto Renato, difensore centrale da quest’anno in forza al Molfetta Calcio. Dopo aver vestito per qualche mese la stessa maglia dell’Uc Bisceglie, quest’anno sarà di nuovo derby in famiglia.

Domenica la Vigor, dopo lo 0-0 in Coppa a Barletta, esordirà in campionato al Comunale con l’Atletico Vieste.