Il Casarano vuole essere ancora protagonista. Mister De Candia: “Idee più chiare dopo il 13” (9 ago 2018)

Da sinistra: mister De Candia, il presidente Maci e il ds Pitino

 

Come sarà il nuovo Casarano? E’ ancora presto per dirlo ma di certo il club del neo-presidente Giampiero Maci vuole recitare un ruolo da protagonista nel prossimo campionato di Eccellenza. Nuovo è l’allenatore: Pasquale De Candia ha preso il posto di Pietro Sportillo che lo scorso anno guidò i rosso-azzurri salentini al secondo posto nella regular season, perdendo in seguito la finale dei playoff regionali proprio contro l’ex squadra di De Candia, l’Omnia Bitonto (poi promossa in D).

Positive le indicazioni per il tecnico molfettese dopo il primo test con la Virtus Francavilla, formazione di serie C. “Abbiamo fatto bene – dice – i primi 20 minuti un po’ contratti, ma visto la squadra che abbiamo affrontato, posso considerarla, complessivamente, una buona gara. Avevamo di fronte una squadra di professionisti con 20 giorni di allenamento sulle gambe. Sapevamo di poter incontrare alcune difficoltà, intanto perché avevamo contro un squadra di due categorie superiore e poi mentre loro sono al punto di smaltire i carichi di lavoro, noi li stiamo mettendo dentro ora. Due squadre, quindi, non bilanciate, ma era quello che volevamo. Ad ogni modo i nostri hanno cercato di allenarsi senza badare al risultato, ci sono state delle buone trame di gioco così come delle defaillance, ma è giusto che sia così ai primi giorni dall’inizio del lavoro. E’ nelle difficoltà che si cerca di crescere. Quello che abbiamo costituito è un buon gruppo, già ben mentalizzato al lavoro – conclude De Candia -. Si sta lavorando bene. Ho provato il modulo 3-5-2 per mettere tutti i ragazzi nella condizione di esprimersi al meglio e per dare la possibilità a tutti di fare bene. Ma le idee più chiare le avremo intorno al 13 agosto, alla fine del ritiro”. Nel frattempo il Casarano sarà impegnato in altre due amichevoli con squadre di Promozione: oggi con il Deghi Lecce e il 12 con l’Ugento.

Sono 29 i calciatori impegnati nella preparazione pre-campionato. Il direttore sportivo Marcello Pitino (anche lui, ex Catania e Nocerina, è una new entry nel club salentino) ha messo a disposizione di De Candia una rosa di tutto rispetto: fra i nuovi spiccano gli arrivi di elementi esperti e che hanno calcato campi di categoria superiore come gli attaccanti Giovanni Amodeo e Nicholas Di Rito, il centrocampista Francesco Cantatore, l’esterno offensivo Alessio Palmisano e il difensore Oronzo Bonasia.