Il Casarano piange la scomparsa dello storico segretario Bellante

 

 

Bellante, a sinistra, con il collaboratore della società Giampiero Schiavano e, alle spalle, il responsabile dello staff sanitario Gianni Mele

 

 

 

Franco Bellante, storico Segretario del Casarano è scomparso alle prime luci dell’alba di oggi. Settantadue anni,  da qualche tempo era alle prese con problemi fisici che, da agosto scorso, l’avevano seriamente provato, al punto di dover lasciare l’attività di segreteria.

Ne da notizia il club rossazzurro sul suo sito ufficiale che lo ricorda così: “Figura storica del calcio cittadino per aver ricoperto l’incarico di Segretario della società rossazzurra per molti anni con la sua scomparsa se ne va un pezzo di storia calcistica cittadina. Il Casarano si inchina deferente di fronte al professionista, piangendo una figura imprescindibile nel panorama calcistico.

“Ciao Franco, ci mancherà molto la tua inappuntabile precisione, ma porteremo sempre nel cuore il tuo rassicurante sorriso”.

I funerali saranno celebrati domani pomeriggio, alle 16, nella Chiesa del Sacro Cuore di Matino, comune dove risiedeva Bellante, confinante con Casarano.

___________________________________

Non conoscevo personalmente Franco Bellante ma tutti mi hanno sempre detto un gran bene di lui, come profondo conoscitore di calcio ed esperto di regolamenti. Oltre che come persona generosa e perbene. E anche le decine di commenti che ho letto in queste ore su Facebook me lo confermano. Mi parlò di lui l’ultima volta l’amico Gianni Natile, componente della segreteria dallo scorso agosto. Era fine marzo, eravamo nello spazio adiacente agli spogliatoi del “Capozza”, dopo la vittoria del campionato al termine della gara col Brindisi. Commosso, mi disse: “Dedico questa vittoria a Franco Bellante, che in questo periodo non sta bene. Per chi come me si occupa di segreteria sportiva, è stato e sarà sempre un preziosissimo punto di riferimento”.

Franco si è congedato da questa vita poche ore dopo l’ultimo trionfo a Firenze dei colori rossazzurri, quei colori che ha amato e servito con dedizione, competenza e passione. Quando gli hanno detto, nel tardo pomeriggio di ieri, che il Casarano aveva alzato la Coppa, seppur sofferente, ha sorriso. Continuerà a sorridere ad esultare per i prossimi trionfi da lassù.

Riposa in pace, Segretario.

(Vito Contento)

Alla famiglia Bellante e al Casarano Calcio le più sentite condoglianze della direzione e della redazione di CalcioClub.