Il Bari a Sancataldo per fare la storia: a caccia del 19° risultato utile di fila

Allo stadio “Valentino Mazzola” di Sancataldo il Bari cercherà di ritagliarsi una pagina importante nella ultracentenaria storia del club pugliese, centrando il diciannovesimo risultato utile consecutivo, record mai raggiunto in quasi 111 anni di vita.

Dopo la vittoria ai danni del Messina, la truppa di Cornacchini se la dovrà vedere con i siciliani, reduci da un pareggio in casa della Cittanovese, e a quota 22 punti in graduatoria.

FORMAZIONE Mister Cornacchini potrà contare tranne gli influenzati Bianchi e Pozzebon, tra i convocati anche il neoacquisto Quagliata. Davanti a Marfella la difesa a 4 dovrebbe vedere il ritorno di Turi e Mattera dal primo minuto, insieme a Di Cesare e Nannini. In regia sulla mediana il consueto duo BolzoniHamlili sembrerebbe impossibile da riproporre viste le condizioni influenzali dell’italo-marocchino, al suo posto è pronto Feola, mentre sulla trequarti di campo recupera l’acciaccato Floriano, che sarà coadiuvato da Piovanello e da Neglia in vantaggio su Brienza. Nel reparto offensivo scalpita il neoacquisto Iadaresta, ai nastri di partenza favorito sul suo collega Simeri.

CORNACCHINI Nella conferenza stampa pre-gara il tecnico ha risposto ad alcune domande sui nuovi innesti e sul duello con la Turris. Su Iadaresta ha detto: “Pasquale è un giocatore importante, perché con le sue qualità è in grado sia di sfruttare le situazioni che possono crearsi sulle palle inattive, sia rompere la linea difensiva avversaria sfruttando il lavoro che i suoi compagni fanno sulle fasce. Poi lavora molto bene in settimana e so che quando sarà il suo momento si farà trovare pronto. Ho ancora 24 ore per fare delle valutazioni”. E su Quagliata: “Si allena con noi da quasi 10 giorni e sta entrando nel meccanismo del lavoro che facciamo. Ha scontato la squalifica ed è fra i convocati per la gara a San Cataldo. È senza dubbio un ottimo innesto nel nostro parco under: è un esterno con spiccate doti offensive e questo può certamente tornarci utile”. Infine sulla Turris: “Parlare di una montatura dei media mi sembra eccessivo, come anche di duello. Credo sia normale che fra prima e seconda in classifica ci sia agonismo e competizione. Troverei strano il contrario”.

TERNA La direzione della gara sarà affidata al Sig. Filippo Giaccaglia della sezione di Jesi, coadiuvato dagli assistenti Guarino e Castioni.

All’andata la gara terminò per 4 a 1 in favore dei galletti che andarono a segno due volte con Neglia, poi grazie a un guizzo di Floriano ed una rete di Piovanello. Per i siciliani la rete della bandiera fu messa a segno da Ficarrotta, bomber della formazione amaranto-verde con sei realizzazioni.