Corato, Màldera: “Sono tornato per non lasciare la città senza calcio” /Vd-intervista 2^ parte

“Sono tornato alla guida del Corato perchè in questi due mesi, dopo le dimissioni, nessuno si è fatto avanti. Non potevo lasciare senza calcio la mia città”. Inizia così la seconda parte dell’intervista al presidente Giuseppe Màldera che parla anche dei motivi che spinsero all’esonero di Zinfollino e del settore giovanile. “In questa stagione abbiamo fatto bene, ma per la carenza di strutture non so se nella prossima potremo avere le squadre Allievi e Giovanissimi”.

Di seguito, la seconda parte dell’intervista.