Casarano, è Olcese il colpo per l’attacco. Palmisano e Rescio restano in rossazzurro

di Vito Prigigallo

Emiliano Olcese (36) firma per il Casarano

Non è la prima esperienza in Puglia. La precedente, ad Andria, fu più che positiva per Emiliano Olcese, da oggi nuovo attaccante del Casarano. Nel 2014/15 con 13 gol in 29 presenze contribuì alla promozione in C della Fidelis guidata da Favarin (tornato proprio qualche giorno fa nella città della sesta provincia pugliese). Ora conta di ripetersi con i rossazzurri di mister De Candia. Il ds Pitino si è assicurato le prestazioni dell’esperto centravanti. Argentino (Capital Federal la città dove nasce il 14 maggio 1983) ma con un nome e cognome che tradiscono chiare origini italiane. Approda nei nostri campionati ben 15 anni fa. E’ il Matera la prima società a puntare su di lui: con i lucani due campionati in D con 11 centri in 42 partite (dati tuttocalciatori.net). Il ritorno in patria, al Sarmiento, dura solo un anno. Nel 2007 Olcese è di nuovo nel Belpaese, e per l’esattezza in Campania, per accettare l’offerta del Gelbison Cilento prima e della Casertana poi. Per l’esperto attaccante (185 cm)  32 gol in due stagioni e mezzo fra Eccellenza e D con i falchetti rossoblù. Quindi il primo trasferimento al Nord: lo chiama il Rimini e lui nel campionato 2010/11 risponde con 13 reti in 36 gare, sempre in D, la categoria più frequentata. L’anno successivo fa ancora meglio alla Sarnese (15 gol in 26 presenze). Poi passa all’Ancona, nel gennaio 2013 approda al Teramo in C2, quindi il ritorno nella vecchia Interregionale: a suon di gol (15) nella Battipagliese, nella Fidelis, e per due stagioni al San Marino (34). Le ultime due annate lo hanno visto protagonista con la Vis Pesaro 1898: promozione dalla D alla C (21 gol in 33 partite) e nella scorsa, in serie C, 5 centri.

Palmisano (30) e Rescio (32) restano al Casarano

CONFERME  L’arrivo di Olcese (il settimo in questa prima fase di mercato) non è l’unica novità in casa rossazzurra. Il club del presidente Maci ha confermato oggi due protagonisti della trionfale scorsa stagione conclusasi con il ritorno in D e le vittorie della Coppa Italia (regionale e nazionale): l’esterno destro Alessio Palmisano e il centrocampista Alberto Rescio. Per il 30enne originario di Locorotondo ma salentino d’adozione (vive a Nardò) sarà la seconda stagione a Casarano. Come per Rescio, 32enne mezzala di Campi Salentina arrivato ad indossare la maglia rossazzurra la scorsa estate dopo l’esperienza al Pavia.