Casarano, assalto al triplete: a Firenze oggi la finale nazionale di Coppa con il Caldiero

Assalto al triplete. La Puglia oggi tifa per il Casarano che allo stadio comunale “Gino Bozzi” di Firenze sarà impegnato nella finale della Coppa Italia Dilettanti, contro il Calcio Caldiero Terme. In caso di successo, per il club rossazzurro sarebbe il terzo titolo da mettere in bacheca in questa straordinaria stagione, dopo il trionfo nella fase regionale della competizione e quello nel campionato di Eccellenza.

L’ATTESA C’è attesa nella cittadina del basso Salento, da dove ieri sera e nelle prime ore di oggi i tifosi si sono mossi con pullman e auto per seguire la squadra in questa lunga trasferta (880 km). La squadra è partita ieri dall’aeroporto di Brindisi per Roma-Fiumicino, da dove poi ha proseguito in bus verso il capoluogo toscano. Vogliamo vincere anche questa per dare una grande gioia a chi si sobbarcherà un lungo viaggio per sostenerci – dice il 35enne portiere campano Rino Iuliano, grande protagonista nei quarti e in semifinale, quando con le sue parate ha permesso al Casarano di avere la meglio su Canicattì e Team Nuova Florida – e portare la Coppa a Casarano, per festeggiare con tutti quei tifosi che non potranno seguirci a Firenze”. Tra gli uomini più attesi c’è l’attaccante argentino Nicolas Di Rito, che ha alzato due volte la Coppa nazionale, con Bisceglie e Virtus Francavilla, decisivo in entrambe le finali con altrettante doppiette. “In una finale può succedere di tutto, do­vremo essere concetrati dall’inizio alla fine – afferma il 34enne di Rosario – non giocare una gara ufficiale da un mese certo non è un vantaggio anche se ci siamo sempre allenati con intensità e in questo periodo abbiamo recuperato qualche giocatore acciaccato”. Purtroppo però non l’esterno Palmisano, che ha saltato l’ultima parte di stagione. Sarà fuori per squalifica il difensore Vergori.

TIFOSO SPECIALE  Il Casarano avrà un tifoso speciale, il presidente della LND Puglia, Vito Tisci, che sarà in tribuna al “Bozzi”. “Sono sempre presente a questi eventi importanti nella stagione. E posso dire con soddisfazione, che mol­to spesso assisto a finali con una pugliese”. Il presidente del Comitato regionale della LND riveste anche una carica super partes (è presidente na­zionale del Settore giovanile), ma non nasconde che tiferà Casarano. “Faccio un in bocca al lupo ai ragazzi. Sarà una partita difficile, ma sono certo che è alla portata della squadra di De Candia. Dal 2000 è l’ottava volta che nell’ultimo atto della competizione c’è una pugliese. L’anno scorso andò male alla Vigor Trani, sconfitta dagli altoatesini del St. Georgen. Speriamo che stavolta il risultato arrida ai colori pugliesi.

TERNA E REGOLAMENTO  La finale (ore 15,30) sarà diretta da Gianluca Renzi della sezione di Pesaro con gli assistenti Stefano Galimberti di Seregno e Andrea Cravotta di Città di Castello. Al termine dei tempi regolamentari, in caso di parità di punteggio, per determinare la squadra vincente si darà luogo all’effettuazione dei tempi supplementari. In caso di ulteriore parità verranno eseguiti i tiri di rigore.

La gara sarà trasmessa in esclusiva in diretta streaming sul sito web ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti.

Ecco lo speciale CCS Forza Casarano realizzato dalla nostra redazione e pubblicato per l’occasione