Bari, profumo di C al San Nicola con il Picerno per l’esordio nella poule scudetto

Piovanello in azione

 

Con il campionato terminato una settimana, fa c’è aria di programmazione in casa Bari, ma allo stesso tempo ci si prepara per affrontare il Picerno nel primo turno della Poule scudetto, che è anche un antipasto della prossima serie C.

Sul versante dell’organigramma, proprio ieri è arrivato il rinnovo di contratto per mister Cornacchini e per il club manager Matteo Scala, al timone del progetto targato SSC Bari anche in serie C.

Venendo al campo, domani alle ore 16 è di scena la sfida col Picerno, reduce da una promozione raggiunta ben due volte, la prima il 18 aprile in concomitanza con quella del Bari, ma poi negata ai rossoblu per le vicende accadute proprio contro il Taranto e riconquistata domenica scorsa con la vittoria ai danni del Bitonto, centrando il professionismo calcistico per la prima volta nella storia.

Al cospetto della formazione lucana tornerà dal primo minuto Brienza in difesa si rivedrà la coppia centrale composta Mattera e Di Cesare, davanti a Marfella, con Nannini e Turi. Sarà out Aloisi, mentre a centrocampo è ballottaggio tra Feola e Bolzoni per un posto al fianco di Hamlili. Floriano, Brienza e Piovanello supporteranno l’unica punta Simeri.

Sugli spalti sono attesi circa 4000 spettatori.