AL TELEFONO CON…/ Terlizzi in vetta, ma mister Anaclerio vola basso: “Piedi per terra” (20 set 2018)

Se gli avessero detto due settimane fa che dopo i primi 180 minuti dell’Eccellenza il Terlizzi sarebbe stato in testa si sarebbe fatto una risata. La sua squadra è lassù, insieme al Brindisi, sei punti in due partite, ma mister Michele Anaclerio, debuttante nel massimo campionato regionale dopo il trionfo della scorsa stagione nel girone A di Promozione, vola basso: “Restiamo con i piedi per terra”. Intanto, dopo il blitz al “Di Liddo” di Bisceglie con l’Unione Calcio, il Terlizzi ha fatto uno scalpo eccellente: il Casarano. “L’abbiamo battuto giocando una gara perfetta ma resta una grande squadra, la favorita per la vittoria del campionato con Corato e Brindisi”. Dopo il rigore magistralmete calciato da Michele Schirone, la grande parata di Savut che ha neutralizzato il rigore di Esposito, le due perle di Leone e Cormio, per il 3-1 finale. Su Leone già gli occhi di diversi osservatori. “Speriamo di trattenerlo almeno fino a dicembre. Gli under sono la nostra fortuna, ne schiero anche cinque tutti insieme. Altre società non hanno creduto in loro che hanno già una cultura del lavoro rispetto ad altri che vengono fuori da club di settore giovanile tradizionale”.

Il tecnico terlizzese ha parlato dell’avvio di stagione durante la diretta Facebook dalla nostra redazione. Ecco le sue dichiarazioni.